Controllo Conformità

Accettazione, controllo (di conformità propriamente detto) e gestione delle eccezioni.


Il controllo di conformità, a sua volta, si suddivide in tre ulteriori livelli: verifica, classificazione e correzione.

1.   accettazione

Si riferisce all’accettazione dei documenti in formato cartaceo e prevede anche la possibilità di consegna in digitale (destinando a una casella di posta dedicata). All’apertura “fisica” (corriere o via mail) seguono l’accettazione vera e propria, la registrazione e lo smistamento verso le successive fasi di lavorazione.

2.   controllo di conformità

Si suddivide in tre differenti livelli, ciascuno facilmente adattabile e/o personalizzabile.


Verifica di qualità

  • Rilevazione di eventuali anomalie stabilite preliminarmente con il Cliente e definite all’interno di check list di non conformità redatte in fase di start up.
  • Progettazione personalizzata dell’intervento basato sulle specifiche necessità e sulle caratteristiche degli step operativi da porre in essere per le diverse fasi di attività e delle conseguenti tipologie documentali prodotte.

 

Classificazione delle non-conformità

  • Determinazione della natura/tipologia di non conformità rilevata.
  • Classificazione delle tipologie di anomalie.

3.   azioni correttive e gestione delle eccezioni

Dopo la verifica e la classificazione delle non conformità riscontrate si mettono in atto procedure di gestione delle anomalie, secondo le modalità definite con il cliente, per la loro risoluzione. Per ciascuna anomalia si definiscono le modalità operative da porre in essere per la risoluzione, descrivendo ogni azione correttiva idonea alla risoluzione del problema.

Soluzioni Correlate