Digitalizzazione

Il processo di trasformazione di un documento analogico (cartaceo) in digitale.

In ogni Polo Operativo Italarchivi risiede un centro di digitalizzazione dotato di strumentazioni all’avanguardia e personale adeguatamente formato.

Alle attività preliminari di presa in carico fanno seguito le fasi di normalizzazione e scansione della documentazione cartacea. L’output, in formato pdf, tiff o jpg, viene elaborato in un software applicativo dedicato, specializzato nella conversione di materiale cartaceo in immagini e nell’indicizzazione delle stesse. In questa fase, detta “di indicizzazione”, i documenti digitalizzati vengono rielaborati in modo da estrarre e assegnare le informazioni utili ad una successiva ricerca: manuale e semiautomatica, la lavorazione viene effettuata su una serie di computer (le cosiddette “stazioni di indicizzazione”).

 

Le attività svolte a seguito della scansione sono riassumibili in:

  • elaborazione delle immagini;
  • fascicolazione e indicizzazione delle singole pratiche e/o documenti
  • riconoscimento di barcode/QR code, di stampato e/o scritto a mano (OCR/ICR);
  • conversione delle immagini nei formati richiesti;
  • produzione di dati nei formati richiesti.

Per la consegna delle lavorazioni sono previste diverse soluzioni:

  • masterizzazione su memoria di massa (HD);
  • trasmissione via FTP e/o salvataggio su server/cloud;
  • caricamento e pubblicazione su Gemini (sistema di gestione Italarchivi).

Soluzioni Correlate